Psicomotricità educativa di gruppo nella scuola - ...INGIOCO SOCIETA' COOPERATIVA SOCIALE ONLUS

Vai ai contenuti

Menu principale:

Attività
 

Psicomotricità educativa e preventiva di gruppo nella scuola

La Psicomotricità educativa e preventiva di gruppo è un’attività di gioco educativo che si rivolge a gruppi di  bambini in età evolutiva.

Educativa perché ai bambini è permesso esprimere le proprie potenzialità, nel rispetto di sé e degli altri, quindi nel rispetto delle regole di benessere e di convivenza.

Preventiva perché favorendo il gioco spontaneo, l’azione e l’iniziativa personale permette ai bambini di percepirsi individui capaci sotto gli aspetti motorio, cognitivo, emotivo e relazionale, migliora perciò l’autostima personale e di conseguenza previene disturbi o blocchi dello sviluppo.

Si lavora sul corpo, sulle emozioni, sull' aspetto cognitivo, sulla comunicazione e sulla relazione e sulle regole della vita.

I bambini hanno così l’occasione di misurarsi con il proprio corpo, con le proprie emozioni e con gli altri, e sentirsi i protagonisti del proprio sviluppo.

E’ rivolta a tutti i bambini, e in alcuni casi a bambini che presentano fragilità sotto l’aspetto della percezione di sé, del comportamento, della gestione delle emozioni, della relazione con pari e adulti, del rispetto delle regole sociali.


Laboratori di Psicomotricità educativa-preventiva presso Scuole

Rivolti a tutti i bambini e bambine o a fasce d’età, sono organizzati presso le scuole del territorio, in particolare presso Asili nido e Scuole dell’Infanzia.
Arricchiscono la proposta formativa, dando rilievo alla dimensione corporea nell’apprendimento.

La Psicomotricità educativa e preventiva di gruppo è un’attività di gioco educativo che si rivolge a gruppi di bambini in età evolutiva.

Educativa perché ai bambini è permesso esprimere le proprie potenzialità, nel rispetto di sé e degli altri, quindi nel rispetto delle regole di benessere e di convivenza.

Preventiva perché favorendo il gioco spontaneo, l’azione e l’iniziativa personale permette ai bambini di percepirsi individui capaci sotto gli aspetti motorio, cognitivo, emotivo e relazionale, migliora perciò l’autostima personale e di conseguenza previene disturbi o blocchi dello sviluppo.

Si lavora sul corpo, sulle emozioni, sull' aspetto cognitivo, sulla comunicazione e sulla relazione e sulle regole della vita.

I bambini hanno così l’occasione di misurarsi con il proprio corpo, con le proprie emozioni e con gli altri, e sentirsi i protagonisti del proprio sviluppo.

E’ rivolta a tutti i bambini, e in alcuni casi a bambini che presentano fragilità sotto l’aspetto della percezione di sé, del comportamento, della gestione delle emozioni, della relazione con pari e adulti, del rispetto delle regole sociali.
Il progetto è concordato con i Dirigenti scolastici e con gli insegnanti.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu